Segnala una Truffa


 Inserite qui le Vostre segnalazioni circa presunte truffe.
Attenzione alla definizione di “Truffa”. Deve esserlo davvero.
Ricordiamo che chi effettua qui la propria segnalazione  se ne assume la piena e totale responsabilità.
La redazione non è in alcun modo responsabile del contenuto eventualmente calunniatorio e/o offensivo delle segnalazioni inserite dagli utenti. 

  1. #1 di Riccardo il 22 luglio 2013 - 13:29

    Salve a tutti,
    salve Staff,
    in merito a questo annuncio:

    http://www.subito.it/annunci-piemonte/vendita/fotografia/torino/?q=450d

    segnalo che:
    – il venditore mi ha proposto di spedirla, non mi son fidato e stamattina mi son fatto circa 250km per ritirarla a mano,
    ovviamente arrivato lì, ha tergiversato al telefono e poi più nulla, spento il telefono
    – il suo nick name era gabriel (nome rumeno), ma parlava con accento del sud, mi ha risposto alla mia mail con una mail di donna (federicaguald@libero.it) e questi sono gli estremi a cui avrei dovuto pagare:

    DI PAOLO MAURO DPLMRA87R21C632D
    Postepay 4023 6006 4664 7174
    01711836249
    3457439198

    Non mandate soldi, ora gli ho scritto da un altro indirizzo e ha risposto, quindi truffa 100%!

  2. #2 di Luisa il 3 luglio 2013 - 13:49

    ATTENZIONE TRUFFA DA PARTE DI GIOVANNI GALLO propone su internet acquisto di telefono cellulare Iphone, al prezzo di Euro 350,00 nega la consegna a mano e la spedizione in contrassegno ma propone di proseguire con l’acquisto dopo aver mandato le sue generalità.
    Incredibilmente invia la copia fronte e retro della sua vera carta d’identità (n. AR 5954705) e il codice fiscale ( GLLGNN94M05A091F ). Con la speranza che chi comunica le sue generalità non dovrebbe avere intenzione di truffarti si procede al pagamento su una carta PostePay a lui intestata (numero carta: 4023 6006 3304 5713).
    Ovviamente non invia il codice tracciamento della spedizione ma appena dopo aver fatto il pagamento spegne il telefono e mai più riacceso o richiamato.

    I suoi recapiti telefonici sono:
    346/6219743
    342/7168820

    Il suo profilo facebook:
    http://www.facebook.com/gionner94

    Le email dal quale scrive:
    gionner18@hotmail.it
    dandrea72@outlook.it – (nome che appare MARIA RITA D’ANDREA)

  3. #3 di franco il 2 giugno 2013 - 23:27

    GOMAN DEBORA TRUFFATRICE LIONI AV

  4. #4 di Alex il 20 marzo 2013 - 11:41

    Per tutti quelli che vendono le bici,articoli elettronici online Attenzione  Truffa!!!
    Martin Chinedum Ezej

    Sto vendendo una bici online a 950,00 eu sul sito pianeta bici.Mi arriva  un messaggio dalla mail: asteriskat78@libero.it Mi offre invece di 950,00 …1250,00 e vuole che vado a spedire subito dopo di che devo inviare la fotocopia del la spedizione .Poi mi manda in 24 ore sul mio conto i soldi….))) Non fidarvi per piacere.

    Ecco…se voi copiate il suo nome Martin Chinedum Ezeii e andate sul Google a cercare qualche info…troverete anche sui forum stranieri di questa truffa.
    Sono origine dalla Russia e vorrei aiutare a persone di stare attenti con le truffe.Grazie
    Alex    
      

     

  5. #5 di Franco Duse il 30 luglio 2012 - 15:52

    Sono Franco da Mestre, vedo che sono in buona compagnia essendo anch’io un destinatario delle richieste di pagamento da parte di italia-programmi.org sito che non è quello eventualmente con cui si è fraudolentemente stipulato un contratto di fatto annullato con l’oscuramento del sito precedente. Ho contattato sia la Polizia Postale che l’Antitrast e tutti sono d’accordo nell’ignorare le richieste fatte anche in modo intimidatorio. Mi auguro che chi di competenza risolva al più presto il problema

  6. #6 di claudia il 18 luglio 2012 - 06:54

    Gentile Cliente,

    questa è l’ultima possibilità che ha di saldare l’importo dovuto di 110,50.

    TERMINE: 27.07.2012

    Se NON effettua il pagamento NEL RISPETTO DEL TERMINE INDICATO, dopo il 27.07.2012 incorrerà nei seguenti costi

    Spese legali 164,00
    Interessi di mora 28,00
    Spese di incasso 71,00
    ————————————-
    Per un TOTALE di: 263,00 + 110,50 = 373,50

    Per evitare questi costi aggiuntivi, rispetti

    ———————————-
    | L’ULTIMO TERMINE DEL 27.07.2012 |
    ———————————-

    e saldi l’importo di 110,50 ASSOLUTAMENTE entro il 27.07.2012

    Con il pagamento della 2° quota annuale, il suo contratto terminerà alla data di scadenza.

    Cordiali saluti
    Il Suo team Italia Programm

    • #7 di carmen il 23 luglio 2012 - 17:21

      mi chiamo carmen anche a me è arrivata la stessa lettera di claudia sono andata alla polizia postale e praticamente è una truffa, mi hanno detto di collegarmi a questo sito e fare una segnalazione ma non so come devo fare cerco aiutoooooooooo

    • #8 di nicola il 26 luglio 2012 - 15:43

      salve pure a me e arrivato un sollecito della italia programmi e la prima lo pagata perche avvevo paura poi o visto i giornali la tv e o visto che questi truffatori si guadagnano il pane con la gente che non sa cosa fare in queste circostanze e paga senza sappere poi alla fine chi sono in realta queste persone. poi il 06 07 2012 e arrivata un altra lettera di pagare 110.50 entro il12 07 2012 io non ho pagato nulla e me ne arrivata una del 23 07 2012 e mi anno detto che se non avessi pagato la cifra di 110.50 ammontava a 373.50 ee poi avrebbero sollecitato la mia banca come posso denunciarli

      • #9 di nicola il 26 luglio 2012 - 15:51

        spero che se li prendono che paghino veramente

      • #10 di nicola il 1 agosto 2012 - 16:32

        tra ieri e oggi mi sono arrivate 2 nuove lettere sempre di italia programmi pero questa volta sono arrivate via email dove dicevano sempre le solite cose che se non pagavo entro tale data non so piu come comportarmi con questa gente

  7. #11 di Pace Vincenzo il 9 luglio 2012 - 19:43

    Buonasera!Volevo denunciare anch’io la truffa che ho subito con italia programmi,purtroppo ho pagato già €110,50.Non so come mi sono trovato registrato a questo sito….?? dopo diverse mail di sollecito e anche una lettera che arrivò a casa,avendo in quel periodo gravi problemi di salute per non aggiungere altre preoccupazioni il 10-01-2012 ho pagato, mi avevano assicurato che potevo interrompere il contratto dopo un anno.Però questi signori non si sono accontentati,perchè 20 giorni fa ricominciano a chiedere soldi questa volta dopo 2 mail alle quali io non ho risposto è arrivata la lettera a casa….avranno pensato-tanto questo è un pollo potrà pagare anche prima che finisca un anno..Credetemi sono MORTIFICATO…….non tanto per i soldi ma per essermi fatto prendere per i fondelli.Adesso mi sono reso conto che non sono il solo almeno mi posso consolare che non sono tanto scemo io, ma sono molto furbi loro.Ma noi come ci possiamo tutelare?Lo so ,prima di iscriversi ad un sito bisognerebbe leggere tutto.Questi signori sanno che pochi lo fanno.

  8. #12 di SaPaMo il 25 giugno 2012 - 11:27

    Ciao..scusate la domanda… non mi sono mai iscritta a italia-programmi.. ho pagato la prima rata d 96 euro, edesso mi è arrivata la seconda dicendo che devo assolutamente pagare la seconda +8.50 se no si andrà in tribunale a compagnia bella..io adesso che devo fare? ho 20 anni, sono studentessa e non lavoro, non voglio mettere in mezzo i miei genitori con altre spese…loro nn sanno neanche che ho pagato questa cosa..che devo fare? devo pagare? e se non pago? non voglio caricarmi di ulteriori spese.. non voglio andare di fronte al giudice e sopratt non voglio ricevere altre email loro..che sinceramente mi terrorizzano… .___. HELP! vi prego….

    • #13 di netalert il 29 giugno 2012 - 17:38

      Hai già fatto un disastro pagando una volta, ora basta, fermati. Leggiti i ns post nel ns gruppp facebook “Stop alle truffe in internet”.

  9. #14 di Giampiero il 16 aprile 2012 - 12:10

    anche io truffato da italia-programmi.net

    • #15 di Gianfrancesca il 25 aprile 2012 - 08:50

      anche io sono stata truffata purtroppo la prima rata lo pagata ora gli ho scritto di darmi indietro i soldi mi hanno risposto che devo pagare anche l’altra rata , ma se il servizio on esiste più è stato cancellato c’è un indagine della guardia di finanza certo che sono propuio dei ladri comunque io non pago più nulla.

  10. #16 di Chiariello Ernesto il 10 aprile 2012 - 13:15

    Buonasera anch’io come tanti ho ricevuto sollecito di pagamento e mail dalla società Estesa che vogliono soldi in quanto dicono ; che ho sottoscritto un abbonamento per un programma che non ho mai scaricato, sè ciò fosse la sottoscrizione è stata presa con l’nganno.Rimango perplesso, e dopo aver letto i commenti di tante persone, comunque non ho pagato nè ho intenzione di pagare.Mi fate sapere come comportarmi Grazie….Saluti.

  11. #17 di guglielmo il 3 aprile 2012 - 19:08

    stamani ho ricevuto l’allegata e email che mi diceva che avrei acquistato non so bene cosa da un sito su cui non sono mai entrato, andando a vedere di cosa tratta il sito il pc mi dice di fare attenzione perchè potrebbe trattarsi di un tentativo di truffa.
    Ciao, guglott@tin.it

    Grazie per l’inserimento di un ordine con noi!

    Desideriamo informarLa che abbiamo ricevuto il vostro ordine e verra
    elaborato molto presto. Il vostro numero d’ordine e 134811-488341
    e si dovrebbe essere consegnato entro 2-5 giorni lavorativi. Si prega
    di notare che nella maggior parte dei casi, la consegna e piu veloce
    indicato come vogliamo farvi iniziare a godere l’acquisto il piu
    presto possibile. Nel frattempo, si puo accedere al sito e verificare
    lo stato dell’ordine in qualsiasi momento tramite la pagina
    ‘Il mio Account’.
    Se avete domande sul tuo ordine, non esitate a contattarci via email a
    support@cinetvmania.it Non appena ordine e stato spedito, il nostro
    esecutivo Servizio Clienti monitorare i progressi e tenervi aggiornati
    in ogni momento.

    Richiedi il tuo premio speciale.

    Ancora una volta, vorremmo ringraziarvi per il vostro acquisto e
    speriamo di rivedervi presto.
    Fare clic sul seguente link per il pagamento e le informazioni di
    consegna

  12. #18 di bertolino salvatore il 3 aprile 2012 - 08:43

    anche io ho ricevuto una truffa da parte di http://www.italia-programmi.net , con la richiesta di soldi

  13. #19 di imbenia il 26 marzo 2012 - 15:06

    sono la signora Imbenia Idili ho ricevuto codesta email dai sotto indicati, preoccupata ,e essendo consapevole di non conoscere tali prodotti,non so come comportarmi. HO letto vari commenti su internet, e ho deciso di scrivere a voi per un consiglio,premetto che ho risposto hai signori tramite email dicendo loro che non ho attivato niente,e che non conosco tali prodotti ,in loro risposta mi è stato detto che nomi via e numeri corrispondono.
    vi prego in una risposta grazie

    Italia-Programmi Service support@italia-programmi.net
    22 mar (5 giorni fa)

    a me
    Italia-Programmi.net – Ultimo sollecito prima della consegna al recupero crediti

    Gentile Signora Idili Imbenia,

    Nonostante la fattura del 07/02/2012 e il sollecito via mail purtroppo fino ad oggi non abbiamo
    ancora ricevuto il pagamento della fattura per aver usufruito del nostro servizio Italia-Programmi.net
    (www.italia-programmi.net). Con la presente La preghiamo per l’ultima volta di effettuare il pagamento
    integrale dell’ammontare sotto indicato entro il 01/04/2012 sul conto corrente indicato.

    Cifre non ancora pervenute:

    Ammontare del credito: 96,00
    Commissioni di sollecito: 8,50
    —————————————
    Ammontare totale: EUR 104,50

    Indichi per favore la seguente causale: F1075664

    Per poter effettuare il bonifico La preghiamo di utilizzare le seguenti coordinate:

    Beneficiario: Estesa Ltd.
    IBAN: CY30005001400001400154795201
    BIC-Code: HEBACY2N

    Causale: F1075664

    Dopo questo termine di pagamento ci vedremo purtroppo costretti di passare la documentazione al
    nostro ufficio di recupero crediti. Per evitare delle spese alte di recupero, per avvocato,
    tribunale e processo, La preghiamo di prendere quest’obbligo di pagamento sul serio.

    Cordiali saluti,
    Il Team di Italia-Programmi.net

    http://www.italia-programmi.net

    • #20 di Graz il 27 marzo 2012 - 16:01

      DPF Domande Poste Frequentemente FAQ Frequently Asked Questions PREMESSA: Abbiamo vinto anche questa battaglia contro “Estesa ltd”, qualsiasi minaccia ulteriore (tribunale, recupero crediti ecc) sono da ritenere nulle e da ignorare in quanto il 4 gennaio 2012 l’Antitrust ha sanzionato Estesa limited con un milione e mezzo di euro per pratiche commerciali scorrette del sito di italia-programmi, l’Autorita’ ha confermato e comunica quanto segue: 1.ignorare completamente ogni eventuale sollecito o altro proveniente da questa societa’ e di restare assolutamente tranquilli. 2.la Procura della Repubblica di Roma e la polizia postale hanno entrambi dei procedimenti in corso contro questa societa’. 3.la polizia postale fara’ in modo di oscurare il sito. Antitrust ha chiesto espressamente di utilizzare tutte le competenze a disposizione, a tal fine, di tale corpo di polizia e tutti i loro poteri laddove ve ne fossero i requisiti. 4) si stanno muovendo tutti in maniera sinergica, ma i problemi restano gli stessi per tutti nell’individuare fisicamente chi opera per fermarli una volta per tutte. Stanno cercando di acquisire informazioni utili a identificare questi soggetti all’estero. Tutto cio’ deve, quindi, eliminare l’ansia che attanaglia ingiustificatamente ancora alcuni e tranquillizzare tutti definitivamente!. Bisogna reagire con la consapevolezza che abbiamo sempre avuto da due anni ormai a questa parte. Non è sufficiente e non dobbiamo fermarci qui, dobbiamo continuare tutti insieme e uniti divulgando la nostra petizione http://netalert.wordpress.com/ , ma senza ansie davvero ingiustificate per la fase in cui siamo. Si tratta di una battaglia di “Pulizia Civica e morale” da far partire dal basso, da noi. Abbiamo gli strumenti per iniziative e nuove azioni che potrebbero servire almeno a ricreare una sensibilità e una sorta di coscienza collettiva di cui questo Paese ha un sacrosanto bisogno! ::::::::: FAQ Frequently Asked Questions – DOMANDE FREQUENTI E RISPOSTE :::::::::: ARGOMENTO “CONVOCAZIONE DAVANTI A UN GIUDICE””Ma quindi nessuno è mai stato convocato dal giudice?” Mai nessuno. Nè nella scorsa edizione della truffa (Easy Download), nè in quella attuale (Italia-programmi), nè all’estero dove hanno colpito. ARGOMENTO “TRIBUNALE GIUDIZIARIO REGIONALE” “Minacciano di convocarmi presso il Tribunale giudiziario regionale..” “NON ESISTE ALCUN TRIBUNALE GIUDZIARIO REGIONALE. Si tratta solo di un’ emanazione della loro fervida fantasia. IGNORARE, IGNORARE, IGNORARE qualsiasi tipo di minaccia. Specialmente astrusa come questa. Non si possono accettare ulteriori minacce da chi e’ stato già condannato ed ha alle calcagna ben tre magistrati, Guardia di Finanza, Polizia postale. Non c’e’ davvero nulla da temere! Non si è mai visto arrivare notifiche di convocazione dal tribunale via mail. Sono ridicoli..e ATTENZIONE..a dar credito a tali azioni scomposte, con le nostre reazioni di panico rischiamo di divenire ridicoli a nostra volta. Gli atti giudiziali vengono consegnati a mano da vigili urbani che richiedono firma autentica “de visu” del convocato.” ARGOMENTO “SOLLECITI E LETTERE CONTINUANO ANCORA..” “Dopo mesi di silenzio, quelli di Italia programmi.net mi hanno mandato l’ennesimo sollecito anche se sono stati multati ecc…. ma cosa si deve fare per non ricevere più queste mail di minacce? Cosa devo fare?” “Perchè dovrebbero cessare? Ciò’ porta loro ancora un certo guadagno residuo, grazie ancora a chi cede dietro le loro insistenze. Non per niente in questa nuova edizione hanno scelto di aprire la Società in un Paese “Off-shore”. Il loro sito è ancora in piedi in quanto gli accordi attuali internazionali e le leggi (da cambiare) non consentono così facilmente di chiudere un sito gestito dai server di un provider che sta in USA. Se non si ottiene piena collaborazione locale, in tale assenza di leggi è operazione che diviene assai difficile. A cio’ è finalizzata la ns petizione. IGNORARE è l’indicazione che proviene da tutte le Autorità: POLIZIA POSTALE, GUARDIA DI FINANZA, ANTITRUST, MAGISTRATURA. Infatti, è stata incaricata perfino la PROCURA DELLA REPUBBLICA di ROMA con TRE magistrati al lavoro, gia’ attivi con le indagini coadiuvati da Polizia Postale.Inutile quindi anche denunciare. Perchè inoltrare alle varie procure territoriali analoghe denunce a nulla servirebbero in quanto sarebbero, nella migliore delle ipotesi, dirottate su quest’ultima per competenza.Inutile perdita di tempo per noi e per le procure locali che sono già di per se’ intasate da altro.Ecco i nomi dei magistrati incaricati dalla Procura di Roma:I pubblici ministeri Maria Teresa Gregori e Nicola Maiorano del pool della criminalità informatica del procuratore aggiunto Nello Rossi. Si tenga molto ben presente un principio: I Solleciti continueranno ad arrivare, almeno fino a quando vi sarà qualcuno che continuerà a dare segni di preoccupazione! I Sigg che stanno dietro queste Società leggono queste pagine e fino a quando appariranno commenti di gente preoccupata, insisteranno ancora con le loro mail e le loro minacce, nella speranza che qualcuno in più cada nella loro rete e finisca per pagare. E’ sufficiente ignorare, dunque, ma se proprio si volesse, si può segnalare come SPAM le mail provenienti da quell’indirizzo, alcuni Provider di posta elettronica hanno strumenti anti-spam che l’utente puo’ gestire in autonomia. Altrimenti si può creare un “Filtro” in cui si riporti l’indirizzo del mittente indesiderato la cui “azione” collochi automaticamente la mail nel cestino”. ARGOMENTO “MAIL DI RISPOSTA TORNANO INDIETRO..” “Ho cercato di inviare una e-mail di risposta ma la stessa torna indietro come se questi non esistessero… “ “Ignorare è l’indicazione più corretta che si possa dare. Inutile intrattenere rapporti epistolari con chi è fuori dalla legge. E’ un’indicazione che proviene da tutte le Autorità: POLIZIA POSTALE, GUARDIA DI FINANZA, ANTITRUST, MAGISTRATURA.. Ricordiamo che è stata incaricata la PROCURA DELLA REPUBBLICA di ROMA con TRE magistrati al lavoro, gia’ attivi con le indagini coadiuvati da Polizia Postale. ARGOMENTO “DENUNCIA” “Devo Denunciare? “Le denunce, soprattutto in questa fase, a condanna Antitrust emanata, sono inutili in quanto: 1.E’ già stata incaricata la PROCURA DELLA REPUBBLICA di ROMA con TRE magistrati al lavoro (Maria Teresa Gregori e Nicola Maiorano del pool della criminalità informatica del procuratore aggiunto Nello Rossi), gia’ attivi con le indagini coadiuvati da Polizia Postale. 2.Per cui inoltrare alle varie procure territoriali analoghe denunce a nulla servirebbero in quanto sarebbero, nella migliore delle ipotesi, dirottate su quest’ultima per competenza. 3.Inutile perdita di tempo e denaro per noi, ma soprattutto per le procure locali che sono già di per se’ intasate da altro, com’è noto. La stessa Polizia Postale invita a non denunciare ormai in questa fase (vedi sito): http://www.poliziadistato.it/articolo/24390 eccone un’estratto: “La società Estesa, inoltre, dovrà sospendere ogni attività di sollecito del pagamento del presunto abbonamento annuale nei confronti di quei consumatori che hanno comunicato di non aver mai voluto sottoscrivere un abbonamento, non essendosi neppure resi conto della natura onerosa del servizio offerto. È comunque in atto un’azione coordinata tra Postale, Procura e Antitrust per tutelare, nel rispettivo ambito di competenza, gli interessi di coloro che sono stati coinvolti nella vicenda. È importante segnalare, dato che sono migliaia le richieste in tal senso, che non è necessario esporre i fatti o presentare denuncia ad una di queste istituzioni (che hanno già tutte le notizie necessarie in merito) per non pagare quanto richiesto indebitamente. Anche l’Autorità garante per la concorrenza ed il mercato ha già intimato l’interruzione di questa pratica commerciale scorretta e dell’invio dei solleciti di pagamento che, da ultimo, stanno arrivando anche attraverso il canale postale ordinario.” ARGOMENTO “MINORENNI” “AIUTO,sono stato truffato su italia programmi.net…siccome sono minorenne e i miei genitori di questa iscrizione non ne sanno nulla,che devo fare???” Se sei minorenne nessuno mai potrà addebitarti alcunchè. Per legge i contratti fatti sottoscrivere a minorenni sono automaticamente nulli. DUE PAROLE DI AIUTO PER FIGLI INTIMIDITI E GENITORI INCONSAPEVOLI..DA CONSAPEVOLIZZARE. Premesso che la Legge protegge i minorenni in maniera automatica, come abbiamo sopra accennato, ormai è risaputo che il gioco di questi Sigg è tutto basato sulla creazione di ansia e paura e che anche a loro non converrà inoltrarsi in migliaia di cause legali: avete visto quanti siamo? Avete letto cosa hanno già combinato in Germania, Austria e Svizzera? 1) SE SEI MINORENNE E I TUOI GENITORI SONO INFORMATI Se non ti bastasse la premessa, in questo link troverai la notizia che Società del tutto simili sono state condannati dal tribunale tedesco per la loro condotta commerciale aggressiva per aver coinvolto dei minori ecco il link: http://www.euroconsumatori.org/16849v16939d49847.html Se sei minorenne, insomma, non potranno nulla contro di te 2) SE, INVECE, TEMI LA REAZIONE DEI TUOI…… In questa rete siamo stati attirati anche noi informatici di professione e di lunga data, proprio con l’inganno. Personalmente, quando ho scaricato VLC (tipico pgm free), il 23 aprile 2010, Easy Download (la prima edizione di questa truffa) proponeva una videata in cui giustificava la richiesta di dati personali con l’invio di info sui futuri nuovi aggiornamenti del pgm scaricato. Credo che se mostrerai questo nostro gruppo (e anche il ns sito http://netalert.wordpress.com/ ) anche ai tuoi genitori, potranno comprendere meglio la situazione. Sono genitore anch’io e sono convinto che la scelta del piano della sincerità e della verità, da parte dei propri figli, sia in gran parte preferibile a quello inclinato e scivoloso del non detto, del nascosto. Preferirei, insomma, che mia figlia mi informasse di essere stata coinvolta, suo malgrado e vittima a tutti gli effetti, in una simile assurda vicenda. Anche perchè la realtà dei fatti e i ns numeri parlano da soli, fatti che potrai ben documentare attraverso l’enorme quantità di video e documenti presenti nel ns gruppo e in rete. E’ questo che ogni genitore di buon senso preferirebbe, piuttosto che scoprire il tutto all’improvviso e finendo per apprendere l’accaduto attraverso la versione dei fatti spacciata da Estesa ltd in una lettera, inviata via posta normale, tesa ad intimidire ulteriormente, come quella che presto o tardi potrebbe arrivarti, che potrebbero ricevere e leggere i tuoi genitori, in caso di tua assenza, ignari di tutto e soprattutto della vera verità. Trasforma l’ennesimo tentativo di Estesa ltd in un’arma a tuo favore. Coinvolgi i tuoi genitori informandoli adeguatamente. Informa i tuoi genitori che perfino tanti quotidiani e trasmissioni televisive e radiofoniche hanno parlato del ns caso. Troverai i link anche nel ns gruppo. Capiranno anche loro che non bisognerà arrendersi e non pagare dovrà essere la via da percorrere. Insieme!. Diversamente, arrendendosi e pagando, anche i tuoi genitori comprenderanno che sarà un modo per accettare che queste metodiche subdole vincano e che finirebbero per incoraggiare e incrementarne ulteriormente la diffusione. Dobbiamo combattere questo modo di agire A LIVELLO INTERGENERAZIONALE reagendo INSIEME e con fermezza. Siamo tanti e questo costituisce un vantaggio per noi. Le azioni da farsi sono poche (in primis: firmare la ns petizione) e sono indicate nel sito del gruppo. Da genitore, mi sento di suggerirti questa strada. Se vuoi, puoi far leggere ai tuoi anche questo mio scritto, se credi possa aiutarti. Chiudo, infatti, rivolgendomi a loro: se noi genitori non siamo in grado di sostenere i ns figli nel momento in cui, incolpevolmente, vengono presi nella rete di individui ormai noti a livello internazionale per le loro (fragili) malefatte, allora vuol dire che stiamo sbagliando qualcosa e sicuramente stiamo fallendo nel praticare il nostro mestiere di genitori, che sicuramente resta in assoluto il mestiere piu’ arduo e difficile al mondo, ma che non deve essere un alibi per lasciare soli i ns figli in un simile frangente. ARGOMENTO “RACCOMANDATA” “Devo inviare loro una raccomandata?” I Sigg. di queste Società, per primi, utilizzano e dichiarano di riconoscere il valore ufficiale di una email per comunicarti che avremmo sottoscritto un “Contratto” con loro e che siamo divenuti loro clienti…forzosi! Perché, ci si chiede, si dovrebbe dar loro dignità giuridica, attraverso una Raccomandata, che loro per primi si guardano bene dall’utilizzare? Per un “contratto”, poi, che non detiene nemmeno i minimi criteri di validità per aver dignità di essere definito tale. Noi consigliamo, caso mai, di inviare una diffida i cui modelli sono disponibili nel nostro sito: http://netalert.wordpress.com/category/lettere-modello/ ARGOMENTO “DISDETTA / RECESSO” “Devo inviare loro una Disdetta?…” “Mi consigliano di inviare loro un Recesso…” Non vi è assolutamente in essere alcun tipo di contratto in linea con i criteri di legge e sottoscritto tra queste Società e noi. il recesso o disdetta li si intraprende quando si è attivata consapevolmente una prestazione di beni o servizi di cui esiste comprovata volontà di aver sottoscritto. Nel nostro caso non esiste pertanto alcunche’ da cui recedere o disdettare. Queste Società asseriscono che si tratti di un contratto valido, ma non lo è. L’attuale normativa europea prevede a tutela dell’utente, alcune modalità della procedura web messa in rete dal fornitore : tra queste è obbligatoria la chiarezza nell’esposizione dei costi, la possibilità per l’utente di annullare la procedura prima della sua conclusione, la possibilità per l’utente di scegliere la lingua con la quale corrispondere con il fornitore, la fornitura di una informativa completa di una serie di dati, tra cui l’indicazione precisa delle modalità di pagamento (che sia Euro Content Ltd sia Estesa Ltd comunicano solo nella email con la fattura), per citarne solo alcune che la procedura messa in rete da queste società non rispetta. La mancanza di uno solo di questi parametri fa si che un eventuale contratto non sia regolare. In caso di consapevolezza di averlo sottoscritto (non è il nostro caso) lo si può annullare entro 90 giorni e non solo entro 10gg. Chi acquista un bene/servizio in rete deve poter essere certo e identificato con la classica controprova (che resta beninteso un’opzione minima) di vedersi raggiunto da una mail immediatamente dopo l’immissione dei propri dati all’indirizzo inserito, contenente un link che solo il vero sottoscrittore potrebbe confermare. Se (almeno) ciò non accade la procedura è comunque incompleta e scorretta! ” Non basta cambiare il titolo da “Crea il tuo account”, a “Crea il tuo account a soli 8 euro al mese” per discriminare tra una scorretta procedura che, miracolosamente solo grazie a cio’ diviene corretta, e automaticamente discriminare tra le vittime che hanno acceduto prima di tale modifica e quelli dopo. Se non viene innescata una mail immediatamente dopo l’immissione dei propri dati all’indirizzo inserito, contenente un link che solo il vero sottoscrittore potrebbe confermare. Se ciò non accade la procedura è comunque incompleta e scorretta. Tenendo conto, beninteso, che resta quest’ultima un’opzione minima. Ci vuol ben altro per divenire reali clienti di una Società in rete. Così si fanno solo clienti forzosi. Qualcuno potrebbe aver inserito i miei dati solo per farmi uno scherzo, potrei essere in una postazione in un ufficio a disposizione di chiunque, potrebbe essere un minore ad aver innescato tutto. Si tratta, dunque, di una procedura debole, troppo debole per poter essere ritenuta valida. Sarebbe necessaria la conferma di un pagamento tramite pay pal con carta di credito che è una fra le poche e vere condizioni che esprime ed evidenzia la volontà del consumatore di acquistare un dato bene o servizio in rete. ARGOMENTO “IP”“Dicono che tramite il mio IP possono risalire a me in caso di indagini penali..” “Per quanto riguarda le intimidazioni basate sull’identificazione degli INDIRIZZI IP, questi a seconda dei casi, sono quelli assegnati dal provider al momento della connessione, e quindi variabili da connessione a connessione anche per singolo utente, o possono essere fissi, per lo più in casi di accesso da reti aziendali, e quindi condivisi. In ogni caso l’individuazione dell’utente che ha utilizzato quell’ip può essere fatto dalla polizia postale andando ad analizzare i log del provider, o il log dell’azienda, SOLO dopo richiesta della MAGISTRATURA e PER I REATI previsti dal CODICE PENALE. Il mancato pagamento di una FATTURA è regolamentato dal CODICE CIVILE per cui anchese volessero non potranno mai risalire a chi ha utilizzato l’ip dal quale loro dicono è stata attivata la transazione.” ARGOMENTO “POST di disturbatori/seminatori di panico che asseriscono di aver ricevuto Raccomandate AR o altro di fantasioso” “NON CREDETE ASSOLUTAMENTE A POST DI QUESTO GENERE. Sono semplici disturbatori che in qualche modo finiscono per fare il gioco di queste Società truffaldine, consapevolmente o meno.Tutto quanto sopra riportato fa emergere il vero obbiettivo perseguito da Estesa ltd e Società simili: INTIMIDIRE PER PORTARE PIU’ GENTE POSSIBILE A PAGARE. Si riduce tutto a questo. A buon intenditor…”

    • #21 di LauraDenu il 3 aprile 2012 - 08:33

      Anche il Quirinale denuncia estesa limited: http://www.corriere.it/economia/12_aprile_03/il-quirinale-de nuncia-la-truffa-online-giuseppe-guastella-massimo-sideri_fa 955464-7d4c-11e1-adda-3290e3a063cc.shtml

  14. #23 di Riccardo il 25 marzo 2012 - 05:41

    Il sito http://WWW.ULTIMATEITALIA.INFO è una truffa.
    E’ un clone del sito originale (ultimateitalia.it), vende prodotti che non ha e che non verranno mai spediti. Anche i proprietari di UltimateItalia hanno sporto denuncia, ma non riescono a farlo chiudere in quanto i server sono in Germania.
    Il sito truffa si prende i soldi tramite MoneyBookers London con un versamento corrisposto a Vladimiro Jovanovic. Se controllate gli estremi dell’indirizzo fornito sul sito truffa vedrete che corrisponde ad una lavanderia di Pescara.
    Non comprate nulla e fate girare la voce. Grazie

  15. #24 di onofrio il 24 marzo 2012 - 14:28

    oggi mi e arrivata questa lettera:
    PAGAMENTO REF: USA / ITALIA / PAGAMENTO
    RECLAMI FILE: BATCH: ITALIA-8544

    Questa notifica è per congratularmi con voi come il legittimo beneficiario in Italia.

    Il governo italiano in congiunzione con il governo degli Stati Uniti nel tentativo di pagare tutti i fondi in sospeso per l’anno fiscale 2012 ha approvato la somma di un milione di euro (€ 1.000.000,00 EUR) a voi come beneficairy legittimo in Italia. Il tuo codice di pagamento: ITALIA-8544 (prendere nota).

    Tutti i documenti legali saranno trattati e firmato nel momento in cui riceve una notifica formale da te che comprende le informazioni qui di seguito;

    1) NOME E COGNOME:
    2) HOME INDIRIZZO:
    3) Numero di telefono:
    4) OCCUPAZIONE:
    5) ETÀ:
    6) SEX:
    7) DI COPIA SCAN ID CARD / PROOF (EVENTUALE):

    Le suddette informazioni devono essere trasmesse alla scrivania della Commissione italiana di regolamentazione, via email a: italia-normativa@shqiptar.eu

    Anche scegliere come si desidera che i fondi consegnati a voi;

    1.) Tramite bonifico bancario { }
    2.) Trought fornitura del servizio corriere { }
    3.) Raccogliete i fondi di persona presso il nostro centro di pick up a Berlino, Germania { }

    Una volta che abbiamo sentito da voi, vi informeremo sul prossimo passo necessario per raccogliere i fondiCongratulazioni ancora una volta, sei così fortunata ad aver ereditato questo i fondi dagli Stati Uniti e il governo italiano.

    Attendiamo la vostra risposta rapida.

    COORDINATORE, DR. GROSSO ALEXANDRO.
    COMMISSIONE ITALIANA IN PAGAMENTO ESTERO.
    ITALIA.

  16. #25 di Frà il 24 marzo 2012 - 08:42

    Ciao come tutti voi anche a me arrivano periodicamente le mail dai signori di italai programmi, tra altro mi hanno anche mandato 1 lettera senza mittente. Ma grazie a questo sito non ho pagato nemmeno 1 cent! e naturalmente non contiuerò a farlo!

  17. #26 di Michela il 20 marzo 2012 - 22:51

    Ma devo cestinare l’email da parti di estesa anche se mi scrivono che se non pago entro il 28 marzo mi citeranno davanti ad un tribunale?rispondete vi prego perchè non so più cosa fare per togliermeli dalle scatole

  18. #27 di Giustino il 19 marzo 2012 - 09:53

    Buongiorno anch’io come tanti ricevo mail dalla società Estesa che vogliono soldi in quanto dicono ; che ho sottoscritto un abbonamento per un programma che non ho mai scaricato, sè ciò fosse la sottoscrizione è stata presa con l’nganno nel senso al principio come una cosa gratis ma poi con il pagamento della stessa..Rimango perplesso, e dopo aver letto i commenti di tante persone mah che dire, comunque non ho pagato nè ho intenzione di pagare a questi signori…….Saluti.

    • #28 di rino il 25 marzo 2012 - 13:41

      buongiorno , ho avuto lo stesso problema,solo che a registrarsi non sono stato neanche io ,ma un mio coinquilino con delle credenziali false.ma e possibile che non si possa navigare tranquillamente. grazie

  19. #29 di paolo il 18 marzo 2012 - 09:35

    Stessa identica e-mail :

    Gentile Signor ……………
    ci dispiace comunicarla che, ad oggi, non abbiamo percepito il pagamento della nostra fattura nr. F703317, ed non avendo preso in
    considerazione le nostre comunicazione di solleciti tramite e-mails, lettere ed anche da parte del nostro ufficio recupero crediti,siamo
    costretti:
    – a fissare una udienza presso Giudice tributario tramite nostro avvocato.
    – spese a carico Vostro per le ingiunzioni tributarie.
    Le comunichiamo che, se entro il giorno 28/03/2012 non provvedera ad effetuare il pagamento di 122,90 Euro per la Vostra iscrizione al
    nostro sito fatto senza dubbio da lei come dimostrato nelle precedenti comunicazione, Le faremo fissare dal nostro avvocato la data di udienza
    presso il Tribunale Regionale Giudiziario.
    Al momento della registrazione, avete fornito i seguenti dati:……………………….

    Non npagate !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Non rispondete ad email (andranno solo a vuoto)
    Non spedite raccomandate (torneranno solo indietro)
    Non fate nulla di nulla, ignoratele!!!!

  20. #30 di gino il 15 marzo 2012 - 11:29

    buongiorno,anch’io ho ricevuto diverse minacce,ora i chiedo un consiglio siccome io mi sono registrato con un nome di fantasia e anche con un indirizzo che non è il mio e non ho mai risposto a nessuna delle loro emal dovrei lo stesso inviare una diffida oppure lasciare cosi puo darsi che pensano che la mia email sia anche errata?
    grazio

    • #31 di Graz il 16 marzo 2012 - 15:14

      IGNORARE, IGNORARE, IGNORARE qualsiasi tipo di minaccia..astrusa come questa poi.
      Non si possono accettare ulteriori minacce da chi e’ stato già condannato ed ha alle calcagna ben tre magistrati,GdF, polizia postale.
      Non c’e’ davvero nulla da temere!

      FIRMATE, E FATE FIRMARE ANCHE A VS AMICI E CONOSCENTI, LA PETIZIONE SE VOLETE FAR DEL BENE A VOI STESSI E…TENTARE ANCHE DI ABBATTERE DEFINITIVAMENTE QUESTI FENOMENI.
      L’UNIONE E’ LA NOSTRA FORZA!! E’ SEMPRE STATO E SEMPRE SARA’ IL MOTTO DI QUESTO GRUPPO E QUELLO IN FACEBOOK: http://www.facebook.com/groups/196977057067444/

  21. #32 di livio il 13 marzo 2012 - 09:03

    Buongiorno. 2 anni fa ho sottoscritto un abbonamento con il gestore 3 per una chiavetta internet. Ho auto un disservizio sotto molti aspetti. Intanto la chiavetta non andava alla velocità prevista e spesse volte nemmeno si collegava per mancanza di segnale. Finito il contratto, la 3 mi manda una fattura calcolata 1 settimana prima che finisse il contratto. A me sembrava strano perchè non capivo come mai rimaneva scoperta 1 settimana. Il contratto finiva il 19 gennaio e la fattura era calcolata fino al 12 gennaio. Dimenticavo che loro ogni 2 mesi mi prelevavano dal conto bancario circa 40 euro. Insomma mando la raccomandata con la disdetta del contratto( questa operazione non mi era stata detta nella sottoscrizione del contratto e non è riportata come clausola in nessun contratto) e il 9 marzo mi mandano un’altra fattura e sul conto appariva l’ennesimo prelevamento. Allora ho chiamato la banca e mi sono fatto bloccare il prelevamento della 3 e mi hanno ridato anche i soldi da loro prelevati. Prima che accadesse questo chiamai anche la 3 e l’operatore( ho anche la registrazione telefonica) mi disse che la raccomandata era arrivata , che la 3 intanto si prendeva i soldi e poi, dopo un calcolo e dopo un tempo imprecisato mi riavrebbero ridato i soldi. Questi procedimenti non sono riportati da nessuna parte e chissà quante persone hanno regalato soldi alla 3 anche dopo essere la chiusura del contratto. Ora sto aspettando che loro mi chiamano( dubito visto hanno torto) per dirgli che segnalo questo loro trattamento alle autorità competenti..FEDERCONSUMATORI, ALTROCONSUMO, ECC…… GRAZIE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 303 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: