Obiettivi


Siamo convinti di essere tutti vittime di un comportamento commerciale scorretto e di ritrovarci intrappolati in un fantomatico contratto per un servizio che non avevamo alcuna volontà di sottoscrivere.

Siamo cresciuti, nei numeri e in consapevolezza.  Quella consapevolezza ci ha fatto dire: “BASTA! E’ VENUTO IL MOMENTO DI REAGIRE! DI FARE LA NOSTRA PARTE DI CITTADINI E CONSUMATORI NON ASSUEFATTI!”

Abbiamo sfruttato i nostri grandi numeri.  Abbiamo già dato prova dell’efficacia delle azioni condotte UNITI e INSIEME.

COSA ABBIAMO GIA’ FATTO:
– Abbiamo contribuito all’avvio dell’Istruttoria Antitrust (12 luglio 2010).

– Abbiamo scritto a Radio24 che ha recepito mandando in onda una Trasmissione con il Col. Rapetto, Comandante del Gruppo Antifrodi Telematiche della GdF (8 giugno 2010 – Ascoltala, basta un clic nei link di questo sito).

– Il sito del ns gruppo “NON PAGATE Easy Download” in FB è divenuto un punto di riferimento importante  e citato da EASA (Antitrust Europea) per la documentazione in esso reperibile.

– Abbiamo creato e avviato una Cooperazione Internazionale con realtà analoghe alla ns in Rep. Ceca, Slovacchia, Germania e Svizzera, con uno scambio reciproco di informazioni utilissime. Grazie a questa Cooperazione Internazionale (vedi post dedicato) abbiamo avviato favorito contatti fra Europarlamentari europei – Roithovà(Rep. Ceca)  e Motti (Italia) – che hanno già avviato un’interrogazione alla Commissione europea relativamente alla pratica commerciale utilizzata dal sito Easy Download.

– Abbiamo avviato la raccolta dei dei nostri dati al fine di costituire Un’UNICA BASE DATI che potrà fornire la reale entità del fenomeno che ci ha coinvolto contro ogni ns volontà. Una Base Dati preziosa che potremo fornire all’ANTITRUST e ad altre Istituzioni coinvolte in indagini ed istruttorie in corso. ma utile anche a chi fra noi dovesse essere un giorno coinvolto da procedimenti giudiziari, per quanto eventuali e remoti, ma certamente non del tutto escludibili. Chiunque di noi potrà chiederne ai giudici l’acquisizione agli atti, ai fini di dimostrare l’entità del fenomeno, i cui numeri parlano da sé. Uno strumento parafulmini, concreto ed efficace, in simili contesti.

Anche questo nuovo sito, parallelo a quello del Gruppo Facebook “Non pagate Easy Download” che continuerà ad esistere,  rientra nel novero delle AZIONI utili alla nostra causa. Vogliamo, infatti, offrire a tutti i pubblici (vittime e istituzioni) un luogo che consenta di offrire in maniera più ordinata, razionale e non ridondante, tutta la documentazione preziosa e utile che nel tempo abbiamo accumulato.

COSA VOGLIAMO FARE ANCORA:

INTANTO DOBBIAMO FAR CRESCERE QUESTO SITO – ANCORA UNA VOLTA – TUTTI UNITI E INSIEME!
E’ IMPORTANTE IL CONTRIBUTO DI TUTTI, TRAMITE I “COMMENTI”  INSERIBILI IN FONDO A TUTTI I POST PUBBLICATI E QUELLI INSERIBILI IN AREA “INFO & DISCUSSIONI”.

Vogliamo crescere ed essere sempre piu’ un punto di riferimento in Italia come network di gruppi simili che in tanti angoli di Europa combattono da anni gli organizzatori di queste pratiche.
Vogliamo essere vigili e attenti perchè questo non possa più succedere, pronti a dare l’allarme in caso di nuove “invenzioni” simili al nostro caso.

Ci piacerebbe anche dare il nostro contributo, spingendo “dal basso”, perché l’Unione Europea introduca norme ben più severe in termini di contratti stipulabili via internet, norme precise che impediscano tali odiosi atti che hanno sottratto ingiustamente tantissimi soldi  a moltissimi cittadini Europei, e offeso la loro dignità di consumatori.

ANCORA UNA VOLTA: SFRUTTIAMO LA FORZA DEI NOSTRI NUMERI E, NE SIAMO CERTI, VINCEREMO LA NOSTRA BATTAGLIA!

  1. #1 di claudio il 6 marzo 2012 - 19:32

    Dopo i vari solleciti,mi è arrivato l’ennesimo comunicato, semplicemente ridicolo!!Convocazione presso Tribunale Regionale Giudiziario
    Non e ora di farli chiudere.

    • #2 di Graz il 16 marzo 2012 - 15:08

      NON ESISTE ALCUN TRIBUNALE GIUDZIARIO REGIONALE!
      Si tratta solo di un’ emanazione della loro fervida fantasia.
      IGNORARE, IGNORARE, IGNORARE qualsiasi tipo di minaccia..astrusa come questa poi.
      Non si possono accettare ulteriori minacce da chi e’ stato già condannato ed ha alle calcagna ben tre magistrati,GdF, polizia postale.
      Non c’e’ davvero nulla da temere!
      Non si è mai visto arrivare notifiche di convocazione dal tribunale via mail. Sono ridicoli..e ATTENZIONE..a dar credito a tali azioni scomposte, rischiamo di diventare ridicoli a nostra volta.
      Gli atti giudiziali vengono consegnati a mano da vigili urbani che richiedono firma autentica “de visu” del convocato.

      FIRMATE, E FATE FIRMARE ANCHE A VS AMICI E CONOSCENTI, LA PETIZIONE SE VOLETE FAR DEL BENE A VOI STESSI E…TENTARE ANCHE DI ABBATTERE DEFINITIVAMENTE QUESTI FENOMENI.
      L’UNIONE E’ LA NOSTRA FORZA!! E’ SEMPRE STATO E SEMPRE SARA’ IL MOTTO DI QUESTO GRUPPO E QUELLO IN FACEBOOK: http://www.facebook.com/groups/196977057067444/

  2. #3 di Ciccio il 21 febbraio 2012 - 05:30

    Dopo aver letto molti commenti negativi di tanti malcapitati sul sito di ItaliaProgrammi anch’io voglio raccontare quello che è capitato a me dopo aver scaricato un pgm gratis, dopo + di 10 gg mi arriva una e-mail di sollecito di pagamento di € 96 con n. fattura….da pagare entro il 24 c.m. ke
    ancora non ho pagato e visto che si parla di truffa non pagherò, spero tanto affinchè il sito venga oscurato dalle autorità competenti al più presto, teniamoci aggiornati sugli eventuali sviluppi.

  3. #4 di Roberto il 31 agosto 2011 - 07:14

    By Roberto Pagliacci
    Sono un NEW ENTRY nel mondo dei truffati della ” italiaprogrammi.net ” e voglio che questa persecuzione che si è abbattuta in casa mia cessi al più presto togliendo la facoltà di esistere nella rete di questi signori che fanno della disonestà la loro ragione di vita!
    Si deve continuare a combattere per ripulire la rete da questi parassiti con tutti i mezzi legali di cui si può disporre!

  4. #5 di Stefano Fraccaro il 9 dicembre 2010 - 15:10

    A seguito di un articolo della Tribuna di Treviso che parlava proprio di un caso di Easy Download, il gruppo Linux Montebelluna ha prodotto un cd / dvd, aggiornato frequentemente, pieno di software libero per Windows scaricabile gratuitamente e senza necessità di registrazione. Speriamo di aver fatto cosa gradita alla comunità e vi preghiamo di diffondere la notizia in modo da ridurre il numero di “incidenti di navigazione”

    http://monteldvd.sf.net

  5. #6 di razvan il 16 novembre 2010 - 15:49

    Siete veramente bravissimi , continuate cosi

  6. #7 di egi il 16 novembre 2010 - 09:14

    Penso sia giusto che l’UE si attivi, affinchè, vengano introdotte norme più severe, per i contratti stipulati in internet a tutela di onesti consumatori.

    • #8 di Graz il 16 novembre 2010 - 09:50

      E’ un obbiettivo che ci siamo prefissi quando e’ nato questo nuovo sito. Gia’ una interpellanza e’ stata presentata in commissione europea dopo nostra pressione tramite parlamentari europei. Per tutte queste iniziative abbiamo bisogno del Vostro sostegno e dei Vostri consigli preziosissimi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: